L’Orto

Le origini dell’Orto Botanico di Parma risalgono al 1600. Infatti, prima dell’attuale Orto, esisteva a Parma un Giardino dei Semplici fondato da Ranuccio I Farnese e annesso alla Facoltà di Medicina, dove, secondo l’uso del tempo, si coltivavano le erbe medicinali (i “semplici” erano i medicamenti tratti dal regno vegetale).

L’attuale Orto Botanico fu istituito nel 1768 per volontà dell’Abate Giambattista Guatteri, professore della cattedra di Botanica, sotto gli auspici di Ferdinando I di Borbone. L’Orto Botanico, ubicato nel centro storico della città, ricopre la stessa area e presenta la medesima estensione (11000 mq) del tempo della sua fondazione.

La parte centrale antistante alle serre conserva l’aspetto di giardino all’italiana, come nel progetto settecentesco, anche se la geometria è stata in parte modificata nel tempo. L’Arboreto creato tra il XVIII e il XIX secolo occupa ancora la parte orientale dell’Orto, mentre il giardino situato nella parte occidentale è stato ricreato secondo la moda inglese.

In questi ultimi anni ha avuto inizio un’opera di riordinamento e arricchimento delle collezioni e si è provveduto alla sistemazione delle aiuole e delle bordure.

Presso l’Orto Botanico sono conservati i preziosi erbari e alcuni strumenti di lavoro di Giambattista Guatteri, Giorgio Jan e Giovanni Passerini; inoltre troviamo un antico erbario di piante medicinali del medico botanico G. B. Casapini (1722), l’erbario della contessa Albertina Sanvitale con indicazioni autografe della stessa (1828 – 1830), l’erbario di Luigi Gardoni (1836 – 1878), rappresentato da 274 pacchi che racchiudono una svariatissima miscellanea di specie indigene ed esotiche.

L’Orto Botanico ha oggi come scopo primario la conservazione della biodiversità sia “in situ” che “ex situ”. Oltre a continuare a svolgere le funzioni istituzionali, l’attività dell’Orto Botanico si esplica secondo quattro filoni principali:

– ricerca scientifica, avente per oggetto soprattutto i temi ambientali;
– attività didattica;
– educazione ambientale;
– rapporti di collaborazione scientifica con gli Enti Locali.

Via Farini 90 – 43121 Parma
Tel. +39 0521 903433 – Fax +39 0521 347011
e-mail:  orto@unipr.it

ORARIO DI VISITA
da lunedì a giovedì 9:00 – 13:00 e 14:30 – 17:00 (estivo 18:00)
venerdì 9:00 – 13:00
sabato e festivi chiuso

Entrata gratuita
Per visite di gruppi e scolaresche si prega di prendere appuntamento, specificando
le date desiderate e possibilmente indicando più di una data e numero di partecipanti

RESPONSABILE SCIENTIFICO
Prof. Marcello Tomaselli

STAFF      
Andrea Pellegrini
Dott. Linda Spallanzani
Roberto Vacchelli
Corrado Zanni

Commenti chiusi