PERCORSO OFFICINALE: HORTUS SIMPLICIUM MEDICAMENTORUM

GLOSSARIO

DROGHE: Parti di piante officinali contenenti il “fitocomplesso”, cioè quella sinergia di sostanze chimiche che le rendono valide per l’uso.

HORTUS SIMPLICIUM  MEDICAMENTORUM: Orto dei semplici, il luogo dove si coltivano i “Semplici”, cioè le piante “officinali” o semplici medicamenti.

NOME BOTANICO:Nome assegnato ad ogni pianta tramite la denominazione latina binominale, composta dal nome scientifico del Genere (indicato con la lettera iniziale maiuscola), da quello della Specie (indicato in caratteri minuscoli), seguita dall’iniziale del nome botanico che l’ha classificata e dalla Famiglia botanica di appartenenza.

PIANTE OFFICINALI: Il termine “officinali” deriva dal latino “officium”, cioè lavoro, quindi fa riferimento a piante adatte a essere trasformate. Per piante officinali si intendono piante medicinali, aromatiche ed essenziere.


Le schede sulle Piante Officinali sono state redatte da:

Maurizio Pedrazzini, Paola Monzo e Gabriella Cavallo

Erboristi della Federazione Erboristi Italiana (F.E.I.) di Parma

Linda Spallanzani

Erborista tecnico dell’Orto Botanico dell’Università degli Studi di Parma


N.B. Le indicazioni contenute nelle seguenti schede hanno carattere puramente culturale. Per ogni uso terapeutico o salutare delle piante qui descritte, si consiglia di rivolgersi ad uno specialista.

Percorso Officinale download PFD

Commenti chiusi